Note legali e Copyright
Tutti i contenuti disponibili sul sito WWW.THETRAVELJAM.COM possono essere pubblicati su siti terzi solo ed esclusivamente previa autorizzazione da richiedersi a mikyekiro@thetraveljam.com, con la condizione che in caso di accettazione venga indicato l'autore come appare sul presente sito, e si faccia espressamente riferimento a WWW.THETRAVELJAM.COM come fonte. Qualsiasi violazione del diritto d'autore sarà perseguita ai sensi di legge, sia in sede penale che civile.
 
collina di posillipo

La Collina di Posillipo fra mare arte storia e natura

  |   Arte e Storia, Italia, Travel   |   No comment

La Collina di Posillipo è sempre stata nell’immaginario di chiunque conosce il capoluogo Partenopeo il buen retiro della Napoli “bene”, la zona residenziale della città in cui rifugiarsi per allentare tutte le tensioni accumulate in centro o in periferia che con le sue splendide ville, palazzi nobiliari e una innata eleganza impressiona il viaggiatore che la percorre.

[Non perderti il nostro racconto di viaggio a NAPOLI e DINTORNI!!!]

collina di posillipo

Questo è ciò che avevamo sempre saputo, ma c’è molto di più. Abbiamo scoperto anche un’altra Posillipo che fino a pochi giorni fa non conoscevamo e che ci ha aperto un vero e proprio mondo all’interno di una delle città più belle d’Italia.

collina di posillipo

Costeggiata dal mare dove sorgono 4 piccoli borghi storici, questo quartiere di Napoli è un microcosmo che divide il Golfo di Napoli da quello di Pozzuoli.

collina di posillipo

Venendo a Napoli frequentemente, ma quasi sempre in treno, ci siamo troppo spesso limitati a girare il centro storico, spingendoci al massimo fino a Chiaia, Mergellina e Posillipo ma solo nella zona più moderna che domina la città dal suo punto più scenografico, il meraviglioso panorama di San Antonio a Posillipo a cui si accede da Via Orazio.

collina di posillipo

Per la nostra ultima visita, invece, siamo venuti in macchina e, complice un weekend autunnale caldo e assolato, abbiamo deciso di concederci un giro fuori dalle solite rotte e per questo abbiamo alloggiato alla Residenza Le Rose, villa storica e centro di produzione artistica, che si trova nei pressi del meraviglioso Parco della Gaiola.

collina di posillipo

Un’ottima scelta per chi vuole stare al di fuori del caos del centro, per famiglie visto che ha dei piccoli ma deliziosi appartamenti e anche per chi viaggia col proprio amico a 4 zampe!

collina di posillipo

La Residenza è secondo noi il punto migliore da cui partire per i numerosi itinerari della zona anche perchè si tratta di una Destination Management Company con l’obiettivo di promuovere l’incoming turistico di quest’area e i suoi “tesori”.

La nostra scoperta della Collina di Posillipo è iniziata proprio dal Parco Marittimo della Gaiola.
collina di posillipo

Partendo dalla Residenza le Rose abbiamo percorso la Discesa della Gaiola fino all’ingresso del Parco. Qua abbiamo lasciato la macchina e proseguito a piedi. Quando si arriva al mare lo stupore è tanto: la costa che si intravede a destra e sinistra è magnifica e proprio di fronte a noi si ergono le isole artificiali su cui sorge la c.d. “casa maledetta”. Questa è un’area marina protetta, vero e proprio paradiso da godersi d’estate ma non solo.

[Non perderti il nostro racconto di viaggio in COSTIERA AMALFITANA!!!]

collina di posillipo

Risaliti dal Parco abbiamo deciso che era arrivata l’ora di un pizza e quindi ci mettiamo subito alla ricerca della nostra meta con la consapevolezza che ovunque avremmo mangiato bene. E così è stato da O’Scugnizzo, una pizzeria in una piccola e tranquilla traversa di Via Posillipo dove abbiamo “goduto” una pizza Margherita da applauso!

collina di posillipo

Subito dopo abbiamo deciso di continuare la nostra visita della costa esplorando gli altri piccoli borghi che si alternano lungo la collina di Posillipo da Gaiola verso Napoli centro.

collina di posillipo

Il primo è Marechiaro che con i suoi ristorantini, il bagno, le barche da pesca e le case a fior d’acqua sembra uscito da un quadro settecentesco. Nonostante sia ottobre inoltrato il caldo e il sole non mancano tant’è che il nostro più grande dispiacere è non esserci portati il costume.

Da Marechiaro è anche possibile noleggiare una barca o un kayak per fare una passeggiata via mare che merita senz’altro anche per vedere da vicino il Palazzo degli Spiriti.

collina di posillipo

Proseguiamo quindi per Riva Fiorita, dove si affaccia Villa Rosebery, residenza napoletana del Presidente della Repubblica. Riva Fiorita è un piccolo porticciolo dominato da Villa Volpicelli, conosciuta anche per essere la location principale della nota soap partenopea “Un posto al sole”.

collina di posillipo

La nostra ultima sosta è a Palazzo Donn’Anna. Un edificio storico raffigurato in numerosi scatti di Napoli e costruito direttamente sul mare a ridosso di una bellissima spiaggia sempre molto frequentata appena esce il sole (ossia quasi sempre!).

collina di posillipo

A questo punto, prima di rientrare alla Residenza Le Rose, ci siamo goduti una bellissima cena da Rosiello, ristorante affacciato sul mare, dalla cui terrazza si ammirano le vigne in cui viene prodotto il loro vino (un’ottima Falanghina) e  che serve molti prodotti a Km Zero.

Il giorno successivo, prima di ripartire, lo dedichiamo alla visita del Parco archeologico del Pausilypon e della Grotta di Seiano. Per arrivare al Parco si passa proprio dalla Grotta il cui accesso si trova a Coroglio (Piana di Bagnoli), all’altezza dell’Isola di Nisida. Da qua ammiriamo i resti della Villa del Pausilypon risalente al I secolo a.c. , l’Anfiteatro e un panorama mozzafiato sul Parco marino della Gaiola.

collina di posillipo

Le cose da vedere sono davvero tante e di una importanza storica e naturalistica che farebbe impallidire siti ben più noti di questo!

La Collina di Posillipo, infatti, pur occupando solo una piccola parte di Napoli, anche un po’ defilata rispetto al centro, ha tantissimo da offrire ai visitatori e anche a molti napoletani che non conoscono a fondo questo territorio che sta subendo una riqualificazione difficile ma consistente iniziata circa 20’anni fa proprio grazie al lavoro appassionato di privati cittadini, albergatori e ristoratori che con grande impegno stanno coinvolgendo le istituzioni a fare sempre di più.

Prima della partenza, una sosta obbligata da Scaturchio nella filiale di Posillipo a Via Orazio… e via con un vassoio di Babbà!

collina di posillipo

Non dimenticate di leggere il nostro racconto di viaggio su NAPOLI E DINTORNI

…e il nostro racconto di viaggio in COSTIERA AMALFITANA!

La MAPossillipo:

mappa_lerose

 

 

No Comments

Post A Comment