Note legali e Copyright
Tutti i contenuti disponibili sul sito WWW.THETRAVELJAM.COM possono essere pubblicati su siti terzi solo ed esclusivamente previa autorizzazione da richiedersi a mikyekiro@thetraveljam.com, con la condizione che in caso di accettazione venga indicato l'autore come appare sul presente sito, e si faccia espressamente riferimento a WWW.THETRAVELJAM.COM come fonte. Qualsiasi violazione del diritto d'autore sarà perseguita ai sensi di legge, sia in sede penale che civile.
 
machu picchu fai da te

Machu Picchu FAI DA TE – Tutti i consigli per organizzare la visita

  |   America, Articoli in evidenza, Consigli di viaggio, Travel   |   No comment

Tante volte ci avete chiesto se sia fattibile organizzare la visita di Machu Picchu fai da te o, al contrario, sia necessario rivolgersi a un’agenzia. Dopo il nostro ultimo viaggio in Perù, abbiamo deciso di venirvi in “soccorso” raccontando la nostra esperienza, come abbiamo fatto per risparmiare un po’ senza per forza passare per un partner locale.

Innanzitutto bisogna premettere che visitare Machu Picchu è probabilmente una delle più ardue imprese, sotto il profilo organizzativo, che abbiamo mai affrontato in giro per il mondo, ma nonostante questo non è impossibile, basta informarsi bene!

machu picchu fai da te

Avendo deciso di organizzare tutto il nostro Tour delle Ande fra Cile, Bolivia e Perù con le nostre forze, ci toccava anche l’immancabile tappa del celebre e misterioso sito peruviano, una delle 7 nuove meraviglie del mondo, che abbiamo raggiunto in treno da Ollantaytambo dopo aver percorso in macchina la Valle Sacra da Cuzco.

Così, oltre alla vera avventura della visita del sito archeologico di Machu Picchu, incastrato tra i monti verticali a tre ore da Cusco, si aggiunge l’avventura dell’acquisto biglietti, della prenotazione dell’hotel e del reperimento dei mezzi di trasporto.

Machu Picchu fai da te – Da dove iniziare

Iniziamo col dirvi che l’accesso al sito archeologico è a numero chiuso (2500 persone al giorno), suddivise in due turni. Il primo dalle 06.00 alle 12.00 e il secondo dalle 12.00 alle 17.30. Quindi la prima cosa da fare è decidere il giorno della visita sulla base della propria tabella di marcia e verificare la disponibilità dei biglietti.

machu picchu fai da te

Ci sono diversi siti web che li vendono, ma l’unico ufficiale (e soprattutto più economico) è quello del Ministero della Cultura Peruviano: http://www.machupicchu.gob.pe/. Non funziona benissimo, ma con un po’ di pazienza siamo riusciti ad acquistarli.

Contemporaneamente abbiamo controllato la disponibilità dei treni sul sito https://www.perurail.com/.

La cosa positiva è che in entrambi i siti vi viene dato il numero esatto dei biglietti disponibili al momento.

Dopo questa preliminare verifica abbiamo deciso Giorno, Orario e Tipologia della visita. In particolare noi abbiamo scelto il turno della mattina in quanto saremmo arrivati la sera del giorno prima per poi ripartire il pomeriggio.

Riguardo alla tipologia, abbiamo deciso di visitare solo Machu Picchu, ma c’è anche la possibilità di acquistare i biglietti con l’estensione a Huayna Picchu o Machu Picchu Mountain.

(N.B. Queste due estensioni non possono essere acquistate a parte, quindi dovrete capire sin da subito se fanno al caso vostro)

Biglietti comprati? Bene, ma come arrivare a Machu Picchu?

Come abbiamo scritto prima, noi ci siamo arrivati in treno e quindi di questo vi parleremo perché siamo sempre fedeli alle nostre esperienze vissute. Anche qua però ci sono diverse opzioni. Innanzitutto ci sono due compagnie e noi abbiamo scelto la Perù Rail. Poi ogni compagnia prevede più tipologie di treni. L’Expedition è quello più economico, il VistaDome che è quello con le vetrate panoramiche e poi c’è il Belmond, un super lusso di tutto rispetto.

tour delle ande

Ogni tipologia ha ovviamente un costo diverso. Noi all’andata, visto che era già buio, abbiamo preso l’Expedition che è più o meno come una seconda classe in un treno ad alta velocità italiana. Al ritorno invece ci siamo goduti il panorama grazie alle vetrate del VistaDome e anche la comodità di un treno di prima classe, con piccolo snack offerto.

Il treno per Machu Picchu parte da Cuzco (la stazione è quella di Poroi a circa 15 minuti di taxi dal centro di Cuzco), ma è possibile prenderlo anche da Ollantaytambo, ultima stazione prima di arrivare ad Aguas Calientes (Machu Picchu Pueblo).

tour delle ande

Andata abbiamo percorso in macchina tutta la Valle Sacra (che vi consigliamo assolutamente) da Cuzco per poi prendere il treno a Ollantaytambo, mentre al ritorno abbiamo fatto l’intero tragitto. Nel primo caso il viaggio dura circa 1 ora e 45 minuti, mentre quello intero (Cuzco-Machu Picchu) è di circa 3 ore e 45 minuti.

Da Aguas Calientes a Machu Picchu

Siamo arrivati ad Aguas Calientes la sera prima della visita e questa si è rivelata una mossa molto saggia. Aguas Calientes è il paesino pieno di hotel e ristoranti, da dove partono le navette che in poco meno di mezz’ora portano all’ingresso del sito. Piuttosto bruttino e caotico, ma nulla di grave, ci rimarrete giusto il tempo necessario affinchè la vostra visita a Machu Picchu sia perfetta!

machu picchu fai da te

Il biglietto degli shuttle per raggiungere Machu Pichhu può essere acquistato alla biglietteria del paese (accanto alla partenza) dalle 8:00 alle 21:00 e qua nasce il primo problema: se fate come noi e arrivate la sera, rischiate che la biglietteria sia già chiusa e in questo caso non potrete comprare i biglietti fino alle 8 del giorno dopo, ma è sicuramente troppo tardi (ricordatevi che il turno della visita inizia alle 6 del mattino). Quindi avete due possibilità: o essere certi di arrivare prima della chiusura (opzione consigliata) o provare a chiedere al vostro hotel di acquistarli per voi, ma in questo caso dovrete fornirgli anche la copia dei passaporti necessari per l’acquisto. E comunque è sempre un favore e non è detto che ve lo facciano!

machu picchu fai da te

Le prime navette partono alle 5:30 e già a quell’ora la fila è piuttosto lunga, ma non vi spaventate, sono delle “macchine da guerra” e ne partono in continuazione facendo scorre la fila molto velocemente.

Vi starete chiedendo perché sia necessario partire così presto. Il motivo è che prima si arriva più tempo si ha per ammirare il sito archeologico senza la calca di gente. Il primo treno della giornata, carico di turisti, arriva alle 6:35 e ogni treno successivo porterà sempre più gente. Noi che siamo arrivati a Machu Picchu alle 7 del mattino abbiamo trovato già una discreta folla, ma nulla in confronto a quella che c’era alle 10!

Le regole per visitare Machu Picchu

Per entrare dovrete avere sia il biglietto che il passaporto. Una volta che sarete dentro, ricordatevi che all’interno del sito non ci sono bagni né punti di ristoro, per cui bisogna uscire per raggiungerli, ma attenzione: ciò è consentito solo nelle prime 4 ore. Questa è infatti la durata della visita nella fascia oraria scelta. Una volta superate le 4 ore dal primo ingresso non sarà più possibile rientrare.

machu picchu fai da te

Se invece voleste trattenervi di più, l’unica soluzione è quella di acquistare un secondo biglietto per il turno successivo (sempre col dovuto anticipo perchè altrimenti rischiate di non trovare disponibilità). In questo caso però dovrete uscire entro le 12 e rientrare col nuovo biglietto.

In sintesi

Riassumendo, per visitare Machu Picchu fai da te dovete:

  • acquistare l’ingresso per Machu Picchu e i biglietti del treno con largo anticipo
  • appena arrivati comprare subito i biglietti dello shuttle
  • svegliarvi alle 4.30 del mattino o poco dopo (per fortuna ad Aguas Calientes tutti gli alberghi lo sanno e iniziano a servire la colazione molto presto)
  • prepararsi comunque a lunghe file
  • ammirare questo luogo incantevole e misterioso il più a lungo possibile!

C’è però anche una notizi positiva: l’ingranaggio turistico peruviano (biglietterie, treni, pulmini) è davvero molto efficiente. Sono puntualissimi ed organizzatissimi… ma non ammettono eccezioni, quindi siate attenti e seguite i nostri consigli.

[Leggete anche il nostro racconto del Tour delle Ande fra Cile, Bolivia e Perù]

Buon Machu Picchu!

 

 

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.