Note legali e Copyright
Tutti i contenuti disponibili sul sito WWW.THETRAVELJAM.COM possono essere pubblicati su siti terzi solo ed esclusivamente previa autorizzazione da richiedersi a mikyekiro@thetraveljam.com, con la condizione che in caso di accettazione venga indicato l'autore come appare sul presente sito, e si faccia espressamente riferimento a WWW.THETRAVELJAM.COM come fonte. Qualsiasi violazione del diritto d'autore sarà perseguita ai sensi di legge, sia in sede penale che civile.
 
pasqua 2015 a cortina d'ampezzo

Pasqua a Cortina d’Ampezzo: 5 cose da sapere prima di organizzare la settimana bianca

  |   Consigli di viaggio, Lifestyle, Sport&Adventure, Travel   |   No comment
Pasqua 2015 è “bassa”, ossia cade nel primo weekend di aprile, molto presto rispetto agli ultimi anni. Per questo è un’ottima occasione per trascorrere la Pasqua a Cortina d’Ampezzo, dedicandosi alle ultime sciate dell’anno, ma senza rinunciare a un po’ di mondanità e di vero relax.

Qua troverete 5 cose che secondo noi vanno conosciute prima di partire. Quando poi sarete con le valigie in mano non dimenticate di leggervi il NOSTRO VIAGGIO A CORTINA D’INVERNO con tutte le informazioni per una perfetta settimana bianca!

pasqua 2015 a cortina

1. Dove è meglio alloggiare?

Innanzitutto, un consiglio che va bene in qualsiasi stagione, ma in inverno è ancora più importante: se pensate di trascorrere la settimana bianca a Cortina, l’area migliore in cui trovare l’hotel o qualsiasi altra sistemazione è il centro. Non per forza nell’area pedonale, ma che sia compreso nell’are di passaggio dello Skibus, o ancora meglio nei pressi di una delle due funivie (Faloria o Freccia nel cielo). Questa posizione vi risparmierà la fatica di dover prendere la macchina soprattutto in caso di neve o ghiaccio.

2. Sciare sarà una vera sorpresa

Cortina è una località molto frequentata dal Jet Set nostrano e internazionale e, anche se negli ultimi anni sta attirando sempre più turisti stranieri che vengono qua per sciare, per decenni lo sci a Cortina non è stato esattamente la prima attrazione per la maggior parte degli avventori. Ciò nonostante le piste sono molto belle e di difficoltà medio-alta e proprio per quanto detto prima non sono mai affollate, soprattutto se il tempo non è bellissimo. Se poi nevica e amate sciare, vi sentirete i padroni delle montagne!

pasqua 2015 a cortina d'ampezzo

3. Che piste facciamo oggi?

Sempre a proposito di piste, a Cortina l’unica vera pecca è il fatto che le tre principali aree sciistiche (Faloria e CristalloTofaneCinque Torri) non sono collegate fra loro in alcun modo. La conclusione è che ogni giorno dovrete decidere dove andare a sciare, anche sulla base del tempo, e (si fa per dire) accontentarvi della scelta fatta.

pasqua 2015 a cortina d'ampezzo

4. Oggi mi voglio rilassare!

Come detto prima, Cortina, a differenza di altre località di montagna, è davvero mondana. E’ dotata di un corso pedonale quasi unico nello scenario alpino dove fare una piacevole passeggiata apres ski fra la Cooperativa, i tanti eleganti negozi, un the nelle migliori pasticcerie fino all’immancabile aperitivo nei dintorni del Campanile. Grazie alle bellissime passeggiate che partono direttamente dal paese e questo stile godereccio e sornione, a Cortina anche chi non scia non si annoierà di certo.

pasqua 2015 a cortina d'ampezzo

5. Non solo Cortina….

Soprattutto verso la fine della stagione sciistica, quando le giornate si allungano, non va dimenticato che Cortina ha dei dintorni e dei paesaggi stupefacenti che valgono delle gite anche dopo una giornata di sci. Ci riferiamo a Passo Falzarego, il Lago Misurina o Dobbiaco. Se poi vorrete prendervi una pausa dallo sci potreste anche pensare di fare un “salto” in Austria raggiungendo Lienz in appena 1 ora e mezza.

 

Per ogni altro suggerimento non perdetevi il NOSTRO VIAGGIO A CORTINA D’INVERNO!

 

No Comments

Post A Comment