Note legali e Copyright
Tutti i contenuti disponibili sul sito WWW.THETRAVELJAM.COM possono essere pubblicati su siti terzi solo ed esclusivamente previa autorizzazione da richiedersi a mikyekiro@thetraveljam.com, con la condizione che in caso di accettazione venga indicato l'autore come appare sul presente sito, e si faccia espressamente riferimento a WWW.THETRAVELJAM.COM come fonte. Qualsiasi violazione del diritto d'autore sarà perseguita ai sensi di legge, sia in sede penale che civile.
 
capitali europee da visitare a Pasqua

5 capitali europee da visitare a Pasqua

  |   Consigli di viaggio, Europa   |   No comment
Una selezione tutta personale per scoprire 5 capitali europee da visitare a Pasqua.

Se non avete a disposizione chissà quanti giorni, queste sono le mete perfette per essere visitate in un long weekend.

Scopritele attraverso i nostri viaggi, leggere i nostri racconti con tutti i consigli su cosa vedere e dove andare e scegliete così la vostra prossima destinazione!

Atene

Grecia - Atene il Partenone 5

Atene è una delle poche capitali europee che quasi nessuno visita di proposito. Tappa obbligata solo per i crocieristi nel mediterraneo che, sbarcati al Pireo per quattro ore, corrono a fotografarsi con il Partenone per ripartire subito dopo, per il resto, la capitale greca funge più che altro da scalo per le varie isole dell’Egeo e nient’altro.Ed infatti, in un viaggio a Atene non c’è molto da vedere, ma quel poco vale assolutamente una sosta di qualche giorno. Il Partenone, che sorge maestoso in cima alla spettacolare Acropoli è sicuramente il suo fiore all’occhiello.

Continua a leggere!

Lisbona

Lisbona

Decadente, povera, modesta … questo avevamo sempre sentito di Lisbona e così per molto tempo abbiamo rimandato la nostra visita. E invece è stata una rivelazione. Nel nostro viaggio a Lisbona abbiamo conosciuto una città davvero affascinante e particolare, allegra e solare, generosa di atmosfere suggestive e luoghi d’altri tempi. Le ripide stradine del centro su cui si arrampicano scricchiolando i caratteristici tram le tante terrazze (miradores) da cui si aprono vedute mozzafiato sui tetti dei quartieri antichi e del fiume Tejo con le sue calme acque segnate dalle scie delle navi di passaggio, dei ferry e delle navi da crociera, i moderni palazzi delle zone nuove che dominano le vie dello shopping e le zone residenziali.

Continua a leggere!

Bruxelles

DSC01981

Dopo anni di insistenze (di Kiro), finalmente Miky, complice un impegno lavorativo, ha ceduto all’idea di fare un viaggio in Belgio visto che, essendo già stata molte volte a Bruxelles per lavoro, condivideva la diffusa opinione per cui la capitale d’Europa sia noiosa, deprimente, poco interessante e per nulla divertente.Con questo spirito di “grande” entusiasmo decidiamo di passare un lungo weekend, collegato ad alcuni giorni di lavoro a metà luglio, con l’auspicio del bel tempo… il che significa da queste parti non imbattersi in una delle 300 giornate all’anno caratterizzate da cielo coperto, nuvole e grigie e quella leggera, ma costante pioggerellina che stroncherebbe l’umore di chiunque non sia svedese o norvegese.

Continua a leggere!

Roma

Ale, Viky, Mamma e Papo al Colosseo estate 2012 2

Dicono che sia la città più bella del mondo e che lo sia sempre stata, sin dai tempi degli antichi romani. Roma conquista e rapisce come nessun’altra, entrando nei cuori e nell’anima come un primo grande amore, per restare per sempre lì, invogliando i visitatori a tornare e i suoi abitanti a non lasciarla mai. E non sono solo la sua straordinaria bellezza e storia a fare la magia, ma anche i suoi profumi e sapori, il cielo blu cobalto, i tramonti rossi sul Gianicolo, il chiasso dei vicoli del centro e la sua incredibile vivacità che la rendono unica. Nel vostro viaggio a Roma vi troverete a percorrere gli stessi luoghi dove hanno camminato Giulio Cesare e Augusto, Dante Alighieri e Giordano Bruno, Re, Papi e rivoluzionari…

Continua a leggere!

Vienna

DSC03997

Bella, elegante, ricca e rassicurante, Vienna ha due facce perfettamente coniugate; una di città cosmopolita, con una vita pubblica e culturale di primissimo piano, centro di affari e sede di banche e multinazionali (come testimoniano i modernissimi grattaceli che si intravvedono mentre si atterra) e poi quella di piccola cittadina a dimensione umana, vivibile, tranquilla e pulita dove ordine e regole la fanno da padroni. Gli austriaci la considerano la città dei vecchi, in contrapposizione ad Innsbruck che sarebbe quella dei giovani, ma se possiamo dire la nostra… a noi non ci è sembrato proprio così!

Continua a leggere!

 

 

 

 

No Comments

Post A Comment